Welcome!

Artificial Intelligence Authors: Yeshim Deniz, William Schmarzo, Pat Romanski, Elizabeth White, Zakia Bouachraoui

News Feed Item

Gli studi legali Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C. e Spector Roseman & Kodroff, P.C. annunciano di avere intentato una causa collettiva a nome degli investitori della società Lernout & Hauspie Speech Products, N.V. che hanno ac

Gli studi legali Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C. e Spector Roseman & Kodroff, P.C. annunciano di avere intent

WASHINGTON, October 14 /PRNewswire/ -- Gli studi legali Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C. e Spector Roseman & Kodroff, P.C. annunciano di avere intentato una causa collettiva per conto del proprio cliente e di tutti coloro che hanno acquistato titoli della società Lernout & Hauspie Speech Products, N.V. ("L&H" o "la società") sul mercato azionario EASDAQ nel periodo compreso tra il 28 aprile 1998 e l'8 novembre 2000 (il "periodo della causa collettiva").

La causa è attualmente pendente nella corte distrettuale statunitense del distretto del Massachusetts a carico di diversi ex funzionari e amministratori della società, dei revisori dei conti della società, e di alcuni istituti finanziari (collettivamente "i convenuti") per violazioni delle leggi federali sulla compravendita di azioni. La causa è l'unica causa collettiva intentata negli Stati Uniti per conto degli acquirenti di titoli L&H sul mercato azionario EASDAQ. La citazione in giudizio sostiene che i convenuti siano colpevoli di una enorme frode contabile, istigata dalla dirigenza della società, che ha avuto l'effetto di gonfiare le entrate di L&H nei resoconti pubblici relativi al periodo compreso tra il primo trimestre dell'anno fiscale 1998 e i primi due trimestri dell'anno fiscale 2000, per un totale di US$377 milioni (il 64% in più delle entrate effettive). La citazione in giudizio ipotizza che L&H si sia resa colpevole di numerose irregolarità contabili illegali tra cui la retrodatazione di contratti, la contabilizzazione prematura di parte delle entrate, la contabilizzazione tra le entrate di scambi di merci con la clientela, la contabilizzazione di entrate anche laddove determinati contratti non erano ancora stati negoziati - firmati, e la concessione alla clientela di accordi secondari per la restituzione dei prodotti acquistati.

Inoltre L&H, insieme a Dexia Bank Belgium (già nota come Artesian Banking Corp. S.A.), ha creato 30 società che avrebbero poi acquistato diritti di utilizzazione di software di L&H per diversi milioni di dollari. L&H avrebbe iscritto in maniera impropria tutte le presunte entrate ricavate da queste società, allo scopo di "gonfiare" le proprie entrate nei resoconti pubblici, a beneficio dei principali azionisti di L&H -- vale a dire FLV, Mercator e i funzionari della società stessa. La citazione in giudizio conclude inoltre che L&H non avrebbe potuto perpetrare una frode contabile di tale rilevanza senza la collaborazione dei propri revisori contabili, tra cui KPMG, e delle proprie banche, tra cui la Dexia.

L'8 agosto 2000 il Wall Street Journal ha rivelato l'estesa frode che sarebbe stata occultata da L&H e KPMG insieme ad altri. Secondi l'articolo pubblicato in quella data, le entrate della società, e di conseguenza il reddito netto e l'utile per azione dichiarati da L&H nel quarto trimestre del 1999 e nel primo trimestre 2000, erano gonfiati. In seguito a queste rivelazioni le azioni ordinarie della società subirono un drammatico calo del 19% rispetto alla chiusura del giorno precedente, ovvero da US$37 per azione a US$29 e 13/16 circa, con una punta inferiore di US$26 e 3/4 per azione. In seguito, dopo mesi di smentite, il 9 novembre 2000 L&H rilasciò un comunicato stampa in cui affermava che in seguito a "errori e irregolarità" contabili passati, avrebbe dovuto emettere nuovi resoconti finanziari in sostituzione di quelli presentati nei due anni e mezzo precedenti. Nell'occasione la società dichiarò inoltre che le sue entrate per il terzo trimestre del 2000 sarebbero state "di almeno US$40 milioni inferiori rispetto alla banda resa nota in precedenza di US$165-185 milioni," e che la revisione contabile di metà termine effettuata da KPMG non sarebbe stata ultimata entro il 14 novembre 2000. In seguito a queste rivelazioni, sia il NASDAQ che l'EASDAQ sospesero lo scambio di titoli L&H il 9 novembre 2000. Prima della sospensione, il prezzo dei titoli L&H sul NASDAQ era sceso fino a toccare US$6,22, mentre il prezzo delle azioni ordinarie sull'EASDAQ aveva toccato un minimo di US$ 3,70.

Se avete comprato o acquistato titoli L&H sul mercato azionario EASDAQ durante il periodo della causa collettiva (tra il 28 aprile 1998 e l'8 novembre 2000) potete, non oltre il 13 dicembre 2005, richiedere alla corte di essere ammessi tra i 'lead plaintiff', ovvero i querelanti che partecipano direttamente alla causa. Il titolo di lead plaintiff è aperto a chiunque abbia acquistato titoli L&H sul mercato azionario EASDAQ, compresi i residenti in Europa. Vi sono alcuni requisiti legali per poter diventare lead plaintiff.

Tutti i membri della causa collettiva possono richiedere alla corte di essere ammessi come lead plaintiff tramite un legale di propria scelta oppure scegliere di limitarsi a far parte della causa collettiva in absentia. Il vostro titolo a una quota dell'eventuale risarcimento non cambia tuttavia in alcun modo sia che decidiate o meno di presentarvi come lead plaintiff. Perché possiate rientrare nella causa collettiva non avete bisogno di compiere alcuna azione in questa fase.

Gli studi legali Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C. e Spector, Roseman & Kodroff, P.C. concentrano la loro attività su cause complesse tra cui quelle incentrate sulla regolamentazione della compravendita di azioni, l'antitrust e le cause contrattuali e commerciali. Entrambi gli studi hanno una lunga esperienza nelle cause collettive contro la frode azionaria e sono coinvolte attualmente in importanti cause pendenti presso le corti federali e statali degli Stati Uniti. Essi hanno inoltre notevole esperienza nel rappresentare investitori europei in cause statunitensi, compresi gli investitori europei che guidano attualmente la causa collettiva Parmalat negli Stati Uniti.

La reputazione di grande competenza di cui godono questi studi è stata riconosciuta in numerose occasioni dalle corti che hanno conferito loro un ruolo guida in cause collettive vertenti su violazioni delle leggi federali sulla compravendita di azioni, violazioni delle leggi antitrust e casi di frode contro i consumatori. Gli sforzi di questi studi e dei loro membri hanno prodotto una serie di enormi risarcimenti che ammontano complessivamente a miliardi di dollari.

Collettivamente, gli studi hanno uffici a Washington, D.C., New York, Filadelfia e Chicago, e filiali nel Regno Unito, in Italia in Sudafrica, a Panama e in Australia. Potete prendere visione del testo della citazione in giudizio presso http://www.cmht.com.

Se avete domande su questa comunicazione o sulla causa, o volete chiarimenti su quali sono i vostri diritti, potete rivolgervi ai seguenti incaricati:

Mark S. Willis Elena Takacs Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C. 1100 New York Avenue, N.W. West Tower B Suite 500 Washington, D.C. 20005 USA Telefono: +1-888-240-0775 o +1-202-408-4600 E-mail: [email protected] o [email protected] Sito Internet: www.cmht.com oppure Robert M. Roseman Spector, Roseman & Kodroff, P.C. 1818 Market Street, Suite 2500 Philadelphia, PA 19103 USA Telefono: +1-215-496-0300 E-mail: [email protected]

Sito Internet: http://www.cmht.com

Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C.; Spector Roseman & Kodroff, P.C.

Mark S. Willis, [email protected], Elena Takacs, [email protected], di Cohen, Milstein, Hausfeld & Toll, P.L.L.C., +1-888-240-0775, +1-202-408-4600; oppure Robert M. Roseman di Spector, Roseman & Kodroff, P.C., +1-215-496-0300, o [email protected]

More Stories By PR Newswire

Copyright © 2007 PR Newswire. All rights reserved. Republication or redistribution of PRNewswire content is expressly prohibited without the prior written consent of PRNewswire. PRNewswire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

IoT & Smart Cities Stories
Tapping into blockchain revolution early enough translates into a substantial business competitiveness advantage. Codete comprehensively develops custom, blockchain-based business solutions, founded on the most advanced cryptographic innovations, and striking a balance point between complexity of the technologies used in quickly-changing stack building, business impact, and cost-effectiveness. Codete researches and provides business consultancy in the field of single most thrilling innovative te...
Codete accelerates their clients growth through technological expertise and experience. Codite team works with organizations to meet the challenges that digitalization presents. Their clients include digital start-ups as well as established enterprises in the IT industry. To stay competitive in a highly innovative IT industry, strong R&D departments and bold spin-off initiatives is a must. Codete Data Science and Software Architects teams help corporate clients to stay up to date with the mod...
In his session at 21st Cloud Expo, Raju Shreewastava, founder of Big Data Trunk, provided a fun and simple way to introduce Machine Leaning to anyone and everyone. He solved a machine learning problem and demonstrated an easy way to be able to do machine learning without even coding. Raju Shreewastava is the founder of Big Data Trunk (www.BigDataTrunk.com), a Big Data Training and consulting firm with offices in the United States. He previously led the data warehouse/business intelligence and Bi...
The Japan External Trade Organization (JETRO) is a non-profit organization that provides business support services to companies expanding to Japan. With the support of JETRO's dedicated staff, clients can incorporate their business; receive visa, immigration, and HR support; find dedicated office space; identify local government subsidies; get tailored market studies; and more.
With the introduction of IoT and Smart Living in every aspect of our lives, one question has become relevant: What are the security implications? To answer this, first we have to look and explore the security models of the technologies that IoT is founded upon. In his session at @ThingsExpo, Nevi Kaja, a Research Engineer at Ford Motor Company, discussed some of the security challenges of the IoT infrastructure and related how these aspects impact Smart Living. The material was delivered interac...
CloudEXPO has been the M&A capital for Cloud companies for more than a decade with memorable acquisition news stories which came out of CloudEXPO expo floor. DevOpsSUMMIT New York faculty member Greg Bledsoe shared his views on IBM's Red Hat acquisition live from NASDAQ floor. Acquisition news was announced during CloudEXPO New York which took place November 12-13, 2019 in New York City.
Atmosera delivers modern cloud services that maximize the advantages of cloud-based infrastructures. Offering private, hybrid, and public cloud solutions, Atmosera works closely with customers to engineer, deploy, and operate cloud architectures with advanced services that deliver strategic business outcomes. Atmosera's expertise simplifies the process of cloud transformation and our 20+ years of experience managing complex IT environments provides our customers with the confidence and trust tha...
Intel is an American multinational corporation and technology company headquartered in Santa Clara, California, in the Silicon Valley. It is the world's second largest and second highest valued semiconductor chip maker based on revenue after being overtaken by Samsung, and is the inventor of the x86 series of microprocessors, the processors found in most personal computers (PCs). Intel supplies processors for computer system manufacturers such as Apple, Lenovo, HP, and Dell. Intel also manufactu...
At CloudEXPO Silicon Valley, June 24-26, 2019, Digital Transformation (DX) is a major focus with expanded DevOpsSUMMIT and FinTechEXPO programs within the DXWorldEXPO agenda. Successful transformation requires a laser focus on being data-driven and on using all the tools available that enable transformation if they plan to survive over the long term. A total of 88% of Fortune 500 companies from a generation ago are now out of business. Only 12% still survive. Similar percentages are found throug...
Darktrace is the world's leading AI company for cyber security. Created by mathematicians from the University of Cambridge, Darktrace's Enterprise Immune System is the first non-consumer application of machine learning to work at scale, across all network types, from physical, virtualized, and cloud, through to IoT and industrial control systems. Installed as a self-configuring cyber defense platform, Darktrace continuously learns what is ‘normal' for all devices and users, updating its understa...